Ghiaccioli dal cuore morbido

Bentrovati, cari! Oggi vi presento il GHIACCIOLO DEFINITIVO! Un concentrato di golosità, con al centro un cuore morbido che … si scioglie in bocca!DSC_5831

Dopo aver acquistato la caccavella dei miei sogni per fare i ghiaccioli (come questa), mi sono ovviamente dimenticata di comprare le palette di legno! @_@

DSC_5774Ho così messo al lavoro il cerebro ed ho pensato che dei cucchiaini di plastica sarebbero stati perfetti per lo scopo. Ma poi, la folgorazione!!! Osservavo i cucchiaini e mi sono detta: ‘ma perchè non usarli? perchè non farcirli con una crema che rimanga nel cuore del ghiacciolo e che si possa leccare alla fine?’.

Appunto … e perchè NON FARLO SUBBBBBBITO?DSC_5850

Ingredienti per realizzare 10 ghiaccioli:

  • 1 lt di latte di mandorle
  • 50 gr di cioccolato raw del vostro gusto preferito
  • sciroppo d’agave, se necessario
  • burro di arachidi o nutella veg o crema di mandorle o di nocciole

Ci occorrono anche:

  • formine per ghiaccioli
  • cucchiani di plastica

DSC_5762Procedimento: frullare il latte di mandorla con la tavoletta di cioccolato raw. Ora assaggiate il frullato e decidete se per voi è ‘dolce’ abbastanza; in caso contrario, dolcificate con un paio di cucchiai di sciroppo d’agave e frullate nuovamente.

DSC_5749Riempite le vostre formine con il latte al cioccolato e sbattete leggermente i vostri stampi per far uscire l’eccesso di aria. Ora andate a preparare il ‘Cuore morbido‘.

Armatevi di 10 cucchiaini e riempiteli della vostra crema preferita; dovete scegliere una crema bella soda e compatta e che abbia una base molto, molto grassa: DSC_5800

questo le consentirà di mantenersi morbida e le impedirà di congelarsi.

Noi abbiamo optato per il burro di arachidi perchè ne andiamo pazzi.

A questo punto immergete a testa in giù i cucchiaini nelle loro formine e mettete tutto in congelatore per qualche ora.

Per staccare i ghiaccioli dal loro alloggiamento, occorre passarli sotto l’acqua corrente, meglio se calda. Verranno fuori in un attimo. A questo punto, potete anche riporre i vostri ghiaccioli in un sacchetto gelo e cominciare una nuova avventura!DSC_5877

Date sfogo alla vostra fantasia! Vi garantisco che, anche con il latte di riso, vengono buonissimi. E se siete in vena di sperimentazioni, vi lascio qui qualche altra idea: il Ghiacciolo al melone, il Calippo fragola e il Calippo mela, la Paleta de Arroz (ossia il ghiacciolo di riso), la Banana Gelèe e la Cioccobanana gelata, i Ghiaccioli d’arancia e i Ghiaccioli al latte di riso e ribes

pagina11E vi ricordo che è uscito il mio nuovo Ebook:

è per tutti,

è gratis

e lo potete scaricare qui!

ravanelloE, come sempre,

un buon, buon appettito da Ravanello Curioso.

PS: ci trovi anche su Facebook.

 

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 910 follower