Queste goduriose sfere di semolino e mandorle sono adatte a grandi e piccini. Se servite con pirottini colorati e qualche mandorla vanno bene per le merende e le festicciole dei più piccini (e dei più golosi). E se l’occasione è elegante? Decoratele con petali e foglie di fiori di campo!

Ingredienti per ca. 50 palline:

  • 1 lt di latte di riso bio (che dolcifica naturalmente)
  • 200 gr di semolino di grano bio
  • 20 gr di uvetta ammollata o albicocche secche a dadolini
  • 50 gr di cocco grattugiato – più un pò per guarnire
  • 70 gr di malto di riso bio o 50 gr di zucchero di canna integrale
  • 200 gr di farina di mandorle (ossia mandorle tritate fini fini nel mixer!) bio
  • 1 foglia di alloro bio
  • 2 bacche di cardamomo bio

Far bollire il latte di riso con l’alloro e le bacche di cardamomo ed aggiungere lentamente il semolino, girando di continuo con una frusta o un cucchiaio di legno. Continuare la cottura a fuoco basso per circa 5/10 minuti, mescolando per non fare attaccare il semolino. Verso fine cottura aggiungere l’uvetta o le albicocche, 50 g di cocco, il malto o lo zucchero e la farina di mandorle. Girare e spegnere il fuoco. Assaggiare e decidere se correggere con malto o zucchero, secondo vostro gusto. Fare raffreddare completamente: l’impasto tenderà ad addensarsi naturalmente.

Formare con le dita delle piccole palline e farle rotolare su un piatto ricoperto di cocco grattugiato: adagiare le sfere nei loro pirottini. Far riposare in frigo almeno 1 ora prima di servirle e decorare a piacere con fiori, o frutta secca o semi oleosi o pezzetti di cioccolato o ciò che più vi aggrada.

IDEA RISPARMIA TEMPO:

Se l’idea di fare la palline vi terrorizza, potete procedere in quest’altro modo, ottenendo lo stesso un grazioso risultato estetico! Una volta che il semolino è cotto e condito, prendete una teglia da forno, bagnatela con uno straccetto umido e versatevi dentro il semolino bollente. Livellate con un cucchiaio e dando qualche colpetto alla teglia sul piano di lavoro e fate raffreddare completamente. A questo punto, tagliate il semolino a cubotti regolari e passate nel cocco. Ci metterete meno tempo ed il risultato non vi deluderà! 

rav-fb1E, come sempre,

un buon, buon appettito da Ravanello Curioso.

PS: ci trovi anche su Facebook.

Annunci