Ravanello è or ora tornato in Italia! E, come promesso, eccolo qui con una simpatica ricettina per onorare un’amica del blog, Domenica Nina e la nipotina Nina appena salutata nel lontano Messico! Sicchè queste belle coccinelle le dedico a tutte e due, augurandovi fortunate merende in compagnia.

INGREDIENTI:

  • pane in cassetta, integrale, bio e di pasta madre
  • crema di mandorle bio (o mandorle bianche tritate fini fini fini)
  • pomodorini bio (ne serviranno 1 o 2 per fetta)
  • pochi fili di erba cipollina bio
  • olive nere bio & denocciolate
  • 1 C di patè di olive nere (o semplicemente olive nere tritate fini fini)
  • sale, 1 pizzico abbondante

Tagliare il pane in cassetta a fette sottili. Mescolare un paio di cucchiai di crema di mandorle con un pizzico di sale e spalmare un velo della crema ottenuta sulle fette di pane.

In 4 mosse preparare tutto per la decorazione:

  • tagliare i pomodorini in due ed incidere ogni metà aprendola leggermente; depositare i pomodorini su un piatto, per farli leggermente scolare ed asciugare ben bene i dorsi con della carta da cucina per migliorare la successiva tenuta dei “pallini neri“;
  • tagliare a metà le olive nere per il senso della lunghezza;
  • tagliare in pezzi di 1 cm i fili di erba cipollina;
  • mettere 1 C di patè di olive nere in una mini sach a poche (se non l’avete, potete farla sul momento con della carta oleata o da forno: guardate qui).

E ora … assemblare le coccinelle sulle fette di pane: assicurare per prime le antenne, poi il musino di oliva e infine le rosse ali di pomodoro (la crema di mandorle farà da collante e non vi sfuggirà niente!); con la sach a poche, infine, applicare i pallini neri!

Inutile dire che le possibilità per divertire i vostri bambini o i vostri ospiti sono infinite: e se tagliassimo il pane in cassetta in lunghe e scenografiche fette orizzontali, quanti fiori potremmo regalare alle nostre coccinelle semplicemente usando rondelle di carote arancioni, peperoni gialli, barbabietole viola e … …  semi di papavero o girasole? e se usassimo veri fiori di campo? e se incidessimo dei peperoni verdi per realizzare delle belle coltri di prato perfetto? e se … e se … ?

Beh … fate il vostro gioco ed una buona merenda da Ravanello Curioso!

Annunci