Uhm … le zuppe, le vellutate, le creme, le salse … calde, d’inverno! Un piatto per cui Ravanello ha una vera ed assoluta passione.

Ingredienti per 4 persone

  • 1/2 cavolfiore bianco bio
  • 1 scalogno bio qb
  • sale integrale di Sicilia
  • olio EVO bio
  • 4 funghi shitake secchi bio (o, se preferite, funghi porcini)
  • 4 C di miso bianco o 4 c di dado vegetale bio home made
  • pepe bio qb
  • panna di soia bio, se gradita … ma proprio, proprio opzionale!

Mettere a bagno i funghi secchi (shitake o porcini).

Lavare e tagliare grossolanamente il cavolfiore. Sbucciare ed affettare al velo lo scalogno. Scaldare in una pentola un pò di olio, far saltare lo scalogno, aggiungervi il cavolfiore e far insaporire. Coprire con acqua e cuocere, a fuoco moderato, per una ventina di minuti, lasciando il cavolo croccante (non molle o disfatto). Aggiustare il sapore con il dado vegetale o con il miso bianco e frullare il tutto con un minipimer. Se volete conferire maggior cremosità alla vellutata, e se non state litigando con la bilancia, allora potete aggiungere qualche cucchiaio di panna di soia.

Strizzare bene i funghi e tagliarli a lamelle. Farli saltare per qualche minuto in qualche C d’olio, con un pò di sale, fino a quando siano croccanti.

Servire la vellutata guarnita con i funghi croccanti ed una spolverata di pepe.

Un buon, buon appetito da Ravanello Curioso!

Annunci