Ciao ciao, amici Ravanelli!

Questa facile insalata di pasta fredda si chiamava precisamente “con cubetti di tofu marinato“, ma è stata testè ribattezzata dopo l’assaggio di suocera Ravanella, che ha simpaticamente scambiato il cubetto di tofu per cubetto “di altra natura“.

Per le insalate di pasta fredda, come per quelle di riso, non ho regole: semplicemente le condisco con tutto quello che mi capita sotto mano!

Insalata di pasta fredda per 6 persone:

  • 500 gr di mezze penne bio, meglio se integrali
  • 300 gr di tofu bio al naturale
  • 6 carciofi interi sott’olio bio
  • pomodorini freschi bio, come se piovessero
  • 100 gr di olive verdi denocciolate bio e spezzate a metà
  • 1 C di mix di aromi mediterranei secchi ed in polvere (origano, timo, cipolla, limone ed aglio essiccati è la mia miscela, dono autoprodotto di una mamma siciliana)
  • basilico fresco bio qb spezzettato con le mani
  • 2 C di shoyu bio
  • 2 C di malto d’orzo bio
  • Acqua qb

Preparazione del tofu: Tagliare il tofu a cubetti e metterlo a marinare in un piccolo contenitore, di ridotta circonferenza, con la shoyu ed il malto di orzo; aggiungere gli aromi mediterranei a piacere e rabboccare con acqua per mantenere il tofu coperto dalla marinata per almeno un’oretta, molto meglio se per mezza giornata. Conservate in frigorifero con coperchio.

Preparare l’insalata di pasta: mettere a bollire una bella pentola di acqua per far cuocere la pasta. Intanto prelevare il tofu marinato dal frigorifero e cuocerlo in una padella antiaderente, con tutta la sua marinatura, facendolo sfumare completamente.

Travasare il tofu in un piatto bello largo e farlo raffreddare.

Una volta che la pasta è al dente, scolarla e passarla velocemente sotto l’acqua fredda. Lasciar scolare per qualche minuto.

Nel frattempo tagliare i carciofi in 4 spicchi e poi ancora a metà, ottenendo 8 cubetti per ogni carciofo. Tagliare i pomodorini in 4 spicchi. E dividere a metà le olive con una leggera pressione delle dita.

Amalgamare tutti gli ingredienti, spolverare con il basilico tritato grossolanamente e dare una veloce rimestata con olio EVO, eventualmente aggiustando di sale, secondo proprio gusto.

Ne approfitto, infine, per ricordarvi che vi aspetto tutti al mio contest di cucina Ricette d’Estate, ricco di premi e cotillons, con la mitica collaborazione di Genitori Veg!

E come sempre un buon, buon appetito da Ravanello Curioso!

PS: ci trovi anche su Facebook.

Advertisements