Eh già … perchè il cavolo d’estate non va mica in vacanza, eh?

Ed allora abbiam deciso di mariTarlo .. ops di mariNarlo con una profumatissima emulsione di basilico fresco: c’è parso di capire che i due se la intendono a meraviglia.

Ingredienti per 1 cavolfiore piccolo (circa 600 gr):

  • 1 cavolfiore bio
  • 1 generoso mazzetto di basilico bio
  • 1/2 limone in succo bio
  • 1 spicchio d’aglio bio
  • olio EVO
  • sale integrale qb

Lavare bene il cavolfiore e tagliarlo grossolanamente, foglie e fusto compresi: in questa ricetta non buttiamo via niente, eh?. Nel mixer del vostro robot da cucina, tritare tutto il cavolfiore fino a renderlo granuloso, ma non ridotto in purea.

PS: Se il vostro mixer non è performante, procedete a più riprese per evitare di intasare la macchina o di metterla sotto pressione ed anche per scongiurare il rischio di ottenere un cavolo schizoide: per intenderci, vorremmo evitare l’effetto con sotto una poltiglia e sopra dei tronchi secolari…

Mettere la graniglia di cavolfiore in una contenitore di vetro o di ceramica.

Nello stesso mixer (non occorre lavarlo in questo passaggio) mettere le foglie del basilico, lo spicchio d’aglio, il succo del limone, sale ed olio ed emulsionare per benino.

Versare tutta la marinata ottenuta sul cavolo tritato ed amalgamare per bene. Assaggiare ed eventualmente aggiustare di olio e sale.

Mettere a riposare per almeno un’oretta o, meglio, una mezza giornata.

Ed ecco il cavolfiore mariTato! Un ottimo contorno estivo, che non necessita di cottura e con un gusto unico che vi conquisterà.

Se volete esagerare, accompagnate con qualche oliva nera essicata.

Si può servire la tartare tal quale, oppure aiutandovi con un coppapasta.

Ne approfitto, infine, per ricordarvi che vi aspetto tutti al mio contest di cucina Ricette d’Estate, ricco di premi e cotillons, con la mitica collaborazione di Genitori Veg!

E come sempre un buon, buon appetito da Ravanello Curioso!

PS: ci trovi anche su Facebook.

Advertisements