Eccovi Pápalo y Papalotl alla riscossa: “Avete presente quando, dopo aver comprato o raccolto un mazzo gigante di spinaci ed averlo pulito, ti ritrovi con un pugnetto di foglioline verdi da mangiare e niente più!?!?!?

Ok, allora moh ce magnamo pure i gambi, così riduciamo gli sprechi, anzi, li azzeriamo!!!! Se prima buttavamo via più della metà in peso, ora si buttano via (nel compost ovviamente) solo le radici, mentre i gambi, ben nettati e preparati, vanno dritti dritti in insalata.

Ingredienti:

  • gambi di spinaci bio
  • succo di limone qb
  • olio EVO
  • sale integrale
  • pepe (facoltativo)
  • semini di papavero bio
  • per decorare: foglie di BERZA (si legge “bersa”), anche conosciuta come CAL (per noi italiani: Brassica oleracea L. var. acephala, il cavolo nero toscano).

Procedimento:

Lavare i gambi degli spinaci, asciugarli e tagliarli fini fini; condirli con olio, sale e succo di limone. Il limone, oltre a donare sapore e marinare la verdura, consentirà anche di aumentare l’assorbimento del ferro spinacioso”. 

Ne approfitto, infine, per ricordarvi che mancano pochi giorni alla scadenza del mio contest di cucina Ricette d’Estate, ricco di premi e cotillons, con la mitica collaborazione di Genitori Veg! SCADE IL 9 SETTEMBRE!

Buen provecho … con Pápalo y Papalotl !

PS: ci trovi anche su Facebook.

Annunci