Bentrovati Ravanelli! Vi propongo l’ultima (o quasi) ricetta che profuma ancora d’estate: beh si, il caldo va e viene e sul mio balcone spuntano ortaggi rossi. Che ci posso fare?

E, così, eccovi serviti con una semplice e golosa farinata, a cui ammetto di aver dato il colpo di grazia con 3 kg di Patate Arrosto Perfette (a brevissimo il post dedicato ;-D).

Materiale occorrente: una teglia rettangolare di cm. 30 per 40, per una farinata alta 1 cm e mezzo. Se, invece, vi piace più bassa, dimezzate pure le dosi ed anche i tempi di cottura.

Ingredienti:

  • 250 gr di farina di ceci bio, ammollata per una notte
  • 750 ml di acqua
  • 1/2 kg di fagiolini freschi tagliati a dadolini
  • una ventina di pomodorini bio
  • 1/2 cipolla tritata bio
  • basilico fresco bio tritato qb
  • 1 spicchio d’aglio spremuto (facoltativo)
  • 2 C di malto di riso integrale bio
  • olio EVO qb
  • sale integrale

Mescolare la farina di ceci con poca acqua alla volta, in modo da evitare la formazione di grumi e salare. Fare riposare la pastella per una notte in frigorifero (si può lasciare anche di più, volendo; ad esempio, la potete mettere in frigo la sera ed utilizzarla per la cena della sera dopo).

Dopo il riposo, tritare la cipolla e soffriggerla con poco olio ed acqua; unire la dadolata di fagiolini, salare e far saltare per qualche minuto. Appena le verdure sono croccanti, travasarle nella pastella di ceci, aggiustare di olio e sale.

Rivestire la teglia con carta da forno, versarvi l’impasto e mettere in forno a 180 gradi per 45/50 minuti.

Nel frattempo, usando la stessa pentola dei fagiolini, caramellare i pomodorini tagliati a metà con il malto, il sale ed un filo d’olio; far cuocere per una decina di minuti.

Quando la farinata è a metà cottura, tirare fuori dal forno ed adagiarvi sopra i pomodorini confit. Completare la cottura e spegnere il forno; per finire passare sotto il grill tutta la teglia per avere una bella crosticina dorata. Servire la farinata calda o fredda … è buonissima in entrambi i casi!

E come sempre un buon, buon appetito da Ravanello Curioso!

PS: ci trovi anche su Facebook.

Annunci