Ormai le sperimentazioni gluten free si sono impossessate di me: dopo la bellissima torta di Chicca, Feli e Bibi, ecco una deliziosa ed aromatica torta al limone. torta al limone_2

Improvvisata un paio di sere fa, dopo un veloce radiografia della dispensa, è stata realizzata veramente con poco ed apprezzata da tutti in famiglia! E’ la classica torta da colazione o da pucciare nel tè delle cinque: profumata agli agrumi, leggera, dolce quel che basta e non invadente.

cupAvanti, Ravanelli, si parte! Come unità di misura userò una cup standard. Per cuocere la torta, servirà una teglia di 26 cm di diametro, ricoperta di carta da forno. Preparate il forno caldo a 200 gradi.

Ingredienti:

  • 1 pera o una banana matura bio
  • ½ tazza di malto di riso integrale bio
  • 2 scorze grattugiate di limoni bio
  • il succo di un limone bio
  • 1 C di polvere magica di agrumi bio
  • 2 tazze di farina di riso integrale
  • ½ tazza di amido di riso (o di mais o fecola di patate)
  • ½ tazza di olio EVO o, se preferite sapori delicati, olio di girasole spremuto a freddo e deodorato
  • latte di riso integrale qb
  • 1 bustina di cremor tartaro
  • 1 c raso di bicarbonato (facoltativo)

torta al limone_1Frullare la pera matura (o schiacciare la banana con una forchetta) ed unire il malto, la scorza di limone, il succo di limone, la polvere magica di agrumi ed amalgamare per bene al fine di ottenere una crema densa. Incorporare due tazze di farina di riso, l’amido ed infine l’olio. Girare nuovamente.

Allungare, pian piano, con il latte di riso (di solito ne serve una tazza o poco più) fino a quando avrete un composto fluido, ma corposo. Aggiungere la bustina di cremor tartaro ed una puntina di bicarbonato. Infornare a 200 gradi per circa 35-40 minuti, fino a quando lo stecchino esce asciutto e la torta risulta dorata in superficie. Sentirete che profumo da sballo!

Fate raffreddare e la torta è pronta per il tè delle cinque!

torta al limone_5Se volete esagerare e siete appassionati del genere LIMONE AL POTERE! (come la piccola Ravanellina), potete ulteriormente profumare la vostra torta, imbevendola con una bagna di limone all’acqua. La ricetta, facile, facile, tradizionale, tradizionale, viene dal bellissimo blog Gennarino, dove Teresa ci ricorda la notevole somiglianza di questa “Crema di limone all’acqua” con il ben più noto “Gelo di Limone” tipico della gloriosa tradizione siciliana. Noi abbiamo operato un paio di modifiche, volte ad eliminare lo zucchero e (l’eventuale) burro, ed ecco la nostra crema:

  • 50 ml di succo di limone filtrato bio
  • 250 ml di acqua
  • 50 gr di olio di girasole spremuto a freddo e deodorato (facoltativo) bio
  • 50 gr di amido bio
  • 2 C abbondanti di malto di riso integrale
  • la scorza di un limone grattugiata

Mescolare a freddo acqua, amido, malto e scorza di limone. Assaggiare: se vi piace più dolce, aggiungete ulteriore malto. Unire l’olio, se si usa, e cuocere mescolando fino al primo sbuffo di vapore. Fuori dal fuoco unire il succo di limone.

torta al limone_6Con l’aiuto di uno stecco di legno, praticare dei fori profondi nella vostra torta e versarvi sopra la bagna al limone. Far raffreddare completamente su di una gratella e consumare il dolce il giorno dopo.

Avrete dato il tempo alla torta di assorbire tutti i sapori e le declinazioni agrumate. ‘Na delizia!

ravanello_banner03Con questa ricetta DOLCE partecipo al contest Felici e Curiosi di Ravanello Curioso e Le delizie di Feli. Si, proprio quello, il contest dove Marco Bianchi è il GIUDICE e dove tutti quelli che partecipano VINCONO: basta mandare una foto ed una ricetta per essere dei nostri!

E come sempre un buon, buon appetito da Ravanello Curioso!

PS: ci trovi anche su Facebook.

Annunci