Cari Ravanelli, bentrovati! Anche da voi nevica? Con tutto quel freddo là fuori, viene una voglia incredibile di tisane da godersi rigorosamente pigiamati. E siccome è ancora tempo d’agrumi, non facciamoci scappare l’occasione: avete presente quante bucce vanno sprecate inutilmente? Beh, possiamo trasformarle in mille modi deliziosi!

polvere-di-agrumi_7Della Polvere Magica, abbiamo già parlato qui in questo post, in cui ne abbiamo suggerito alcuni utilizzi: salse ed intingoli, primi piatti, dolci, preparazioni agrodolci, prodotti lievitati, formaggi veg e chi più ne ha, più ne metta!

E perchè non usare le bucce essicate anche per farci delle profumatissime tisane?

1221387_black_teaProcedimento: portare a bollore dell’acqua ed unire le scorze essicate di agrumi. Lasciare sul fuoco per un minuto e spegnere. Fare riposare a fuoco spento, godersi l’aroma e servire.

Se amate le tisane dolci, potete accompagnarle con un cucchiaino di malto di riso o del succo d’acero.

(Fonte foto: http://www.sxc.hu/photo/1221387)

Apprezzatissima anche la variante al succo di mela 100%: fatelo bollire e procedete come per la tisana, senza aggiungere niente. Vedrete che dolcezza e che gusto!

bucce arancia secche_2Le bucce possono essere seccate in molti modi:

  • a temperatura ambiente, ad esempio, se vivete nei nostri iper-riscaldati appartamenti cittadini, vi basteranno un paio di giorni;
  • vicino ad una fonte di calore: termosifone, stufa, ecc …
  • in forno, quando vi si presenti l’occasione di usarlo per altre ricette; riponete nel forno caldo, ma spento, tutte le bucce messe da parte e lasciatele lì almeno una notte;
  • nell’essicatore per chi preferisce l’opzione professionale: ed in questo caso il gioco è presto fatto! Non avete nemmeno bisogno di spiegazioni, vi basta il manuale delle istruzioni del vostro apparecchio!

rav-fbE come sempre, un buon, buon appetito da Ravanello Curioso!

PS: ci trovi anche su Facebook.

Annunci