Ciao Ravanelli, come state? Ed ecco che la Pasqua è alle porte e volevo deliziarvi con una gustoso e piccantino dessert, che vi tornerà utile anche per far fuori tutte le uova di cioccolato! XD.   DSC_0123

Del budino al cioccolato abbiamo già parlato in questo post ed oggi vogliamo donargli una nota piccante, che io apprezzo molto!

Ingredienti per circa 10 budini mignon o 6 normali:

  • 1 lt di latte di riso integrale bio
  • 2 C di cacao in polvere bio
  • 2 C di farina di tipo 2 o integrale bio
  • 2 C di sapa o di vincotto (se non l’avete, 2 C di succo d’acero o di malto)
  • 2 C di amido bio
  • 6 C di olio di girasole deodorato spremuto a freddo
  • 1 tavoletta di cioccolato fondente, meglio de dolcificata con malto
  • 1 c di polvere magica d’arancia bio (se gradito)
  • 1 c di cannella in polvere bio (se gradito)
  • 1 c di noce moscata in polvere bio (se gradito)
  • 1 c di vaniglia in polvere bio (se gradito)
  • 1 peperoncino essicato e tritato (o più, a seconda dei gusti)

Preparate per prima cosa le formine: stendete un panno sopra la tavola, passate sotto l’acqua fredda tutte le formine, scolatele grossolanamente e poggiate sul panno le vostre formine per i budini.

In una pentola di acciaio con il fondo alto, versate tutto il latte di riso e portatelo al bollore.

DSC_0076Nel mentre prendete due belle tazze capienti:

  1. nella prima mettete il cacao in polvere, la farina e la sapa. Girate per benino ed allungate, poco alla volta, con un pò di latte di riso che preleverete dalla pentola. Quando avrete ottenuto un liquido uniforme e senza grumi, versate nel latte e girate per bene con una frusta;
  2. nell’altra tazza amalgamate l’amido e l’olio. Quando il latte bolle, versate anche il contenuto di questa tazza nella pentola e fate sobbollire per 5 minuti.

DSC_0081Spegnete e lasciate la pentola sul fuoco: con le mani spezzettate la tavoletta di cioccolato fondente e buttate tutto il cioccolato nel budino, poi aggiungete tutte le spezie di vostro gusto; sbattete vigorosamente con la frusta. Il cioccolato si scioglierà in un baleno. DSC_0084Ora mettete il budino nelle formine: se avete buona manualità, versate direttamente dalla pentola e riempite le formine, altrimenti aiutatevi con un mestolo; qualche goccia di cioccolato scapperà qua e là: per quello è necessario mettere un panno sotto le formine, almeno non sporcheremo tutta la tovaglia. ;-D

Il budino è veramente delizioso a tutte le temperature. Lo potete divorare subito, oppure lo fate raffreddare e poi lo riponete in frigo, coperto con una pellicola, per un paio d’ore prima di consumare.

ravanello_pasqua_ultimoBuona Pasqua a tutti, carissimi amici Ravanelli!

La mia, quest’anno, sarà di riposo forzato visto che ieri ho pensato bene di capitombolare rovinosamente dalle scale, causando il distacco di qualcosa che sta nella caviglia e che, quando non è nella sua sede naturale, fa un male incredibbbbbile! Siamo positivi: 15 giorni di posizione orizzontale avranno il potere di farmi finire tutti i libri che ho sul comodino! Yeah, yeah!

rav-fb1E come sempre, un buon, buon appetito da Ravanello Curioso!

PS: ci trovi anche su Facebook.

Annunci