Voglia di torta d’arancia che nasce da una chiacchierata: la mia splendida amica Raffaella mi racconta di aver cucinato una deliziosa torta d’arancia con l’arancia a pezzi (compresa la buccia!!); lei non ricorda dove ha scovato la vegan-ricetta ed io cerco in internet, ma non la trovo. DSC_2064

Così, mi lascio prendere dall’ispirazione, improvviso e arrivo dritta dritta a Salutiamoci! … … perchè le mandorle in questa ricetta fanno veramente la differenza.DSC_1838

salutiamociDSC_2057Salutiamoci è l’ormai famosissimo gioco di Stella, Lo, Cobrizo e Brii: “La sfida consiste nel cucinare qualcosa di buono, bello e soprattutto sano, alla scoperta di nuovi ingredienti nel rispetto della loro stagionalità, approfondendo la conoscenza del rapporto tra cibo e salute, ed evitando soprattutto facili scorciatoie industriali o scelte che prediligano solo l’occhio o il palato senza tener conto della salubrità nel lungo termine”! Questo mese il gioco è ospitato da I paciocchi di Francy!

E mi raccomando, correte tutti a vedere il bellissimo blog di Salutiamoci!.

Perchè torta alla tripla arancia? Perchè la useremo in tre modi:

  1. spremuta,
  2. grattugiata
  3. e tagliata a dadini con tutta la sua meravigliosa buccia.

E vi dirò di più: la buccia verrà impiegata sia fresca che essicata. Ricordate la polvere magica d’agrumi?

Ma c’è un però. Le arance usate dovranno essere RIGOROSAMENTE BIO e/o di provenienza nota e garantita. E perche mai? Perchè se comprate un’arancia QUALSIASI, la buccia NON E’ COMMESTIBILE. Come ci ricorda il sito “Io leggo l’etichetta“, quasi nessuno legge le etichette delle arance e degli agrumi in genere.arancia_buccia

Fate una prova e troverete scritto a chiare lettere:

B U C C I A        N O N       E D I B I L E.

DSC_1949

Ingredienti:

  • SECCHI
  • 2 bicchieri di farina integrale tipo 2
  • 1 bicchiere di farina di riso integrale bio
  • ½  bicchiere di farina di mandorle bio (ossia mandorle pelate tritate finissime)
  • 1 pizzico di sale integrale
  • 1 bustina di cremortartaro bio
  • 1 c di zenzero in polvere (se gradito)
  • 1 c di paprika dolce (se gradita)
  • 1 presa di pepe nero macinato al momento (se gradito)
  • 1 c di polvere magica d’agrumi (se l’avete!)
  • la buccia grattugiata di 2 arance
  • LIQUIDI
  • 1 bicchiere di succo d’arancia (che avrete ricavato dalla spremitura di 2 arance)
  • 1 bicchiere di malto di riso bio
  • ½ bicchiere di olio EVO (o, se preferite i gusti delicati, olio di girasole spremuto a freddo e deodorato)
  • latte di mandorle bio, naturale, senza aggiunte qb (qui il link per farlo in casa! E’ facilissimo!)
  • 1 arancia e mezza tagliata a dadini, CON TUTTA LA BUCCIA
  • 1/2 arancia tagliata a fettine sottili per decorare

DSC_2001In sintesi, di arance ne servono 4!

Come unità di misura, usate un normalissimo bicchiere da vino … proprio quelli da osteria, avete presente? Guardate QUI.

Procedimento: vi consiglio di preparare questa torta dopo cena, per gustarvela a colazione. Accendere il forno a 180 gradi e ricoprire una tortiera di 24/26 cm con carta da forno; oppure oliatela ed infarinatela per bene.

Prendete 2 arance e grattugiate la buccia; poi tagliatele a metà e spremetele. Tagliate un arancia e mezza a dadini (con la buccia!) e la metà restante a fettine sottili che useremo per decorare. In una ciotola capiente mettere tutti gli ingredienti secchi e girare per bene. In un boccale, mettere tutti gli ingredienti liquidi (tranne il latte di mandorle che aggiungeremo alla fine) e mescolarli bene con forza (se non vi va, usate un minipimer ;-D).

Unire i secchi ed i liquidi e girare per bene per un paio di minuti. A questo punto aggiungere il latte di mandorle fino a quando la consistenza risulterà cremosa (io ne ho usato mezzo … ma dipende dal vostro impasto). Aggiungere i dadini di arancia ed amalgamare. Versare nella tortiera e decorare con le fettine sottili d’arancia.

Far cuocere per 45 minuti e verificare la cottura con uno stecchino. Togliere la torta dalla tortiera e fare raffreddare completamente su una gratella. Gustare rigorosamente il giorno dopo.DSC_1916

Sballo d’arancia e mandorle allo stato puro.

rav-fb1E come sempre, un buon, buon appetito da Ravanello Curioso!

PS: ci trovi anche su Facebook.

Annunci