Carissimi, come state? Oggi per me è una giornata speciale: il mio cuoricino suona a festa per la mia adorata nipotina che compie 2 anni! E guardate un pò cosa le ha preparato la sua splendida mamma Papalo nel lontano Mexico?1

93A tutti gli invitati è stato offerto un “compleanno 100% vegan e sano, cruelty-free, senza zucchero, senza coloranti, senza additivi, senza conservanti, senza oli di scarsa qualità, senza prodotti di dubbia provenienza. Tutto fresco, per lo più biologico e vegan al 100%.” E, come ci dice Papalo: “avevo dei dubbi, ma ora sono sicura che  S I  P U O’ F A R E !“.

Anche quando festeggiamo, l’occasione è buona per far bene a noi, ai nostri ospiti ed a tutti i cuoricini del mondo. 94Non per niente in casa di Papalo, le pareti sono dipinte con gli animali. Eh già, tutti hanno un cuore ed esiste un solo modo per rispettarlo: un tavolo privo di sofferenza

Per il banchetto, Papalo ha anche pensato di offrire golose bibite autoprodotte, sostituendo le bevande analcoliche in bottiglia e le trazionali “agua de sabor” (ricchissime di zucchero) con spremute freschissime di pompelmo e latte di mandorla per tutti!

Ed ora la carrellata delle delizie!

Lasagne con ragù alla bolognese veg: 2

Le lasagne veg, sono veramente semplici da realizzare e di sicuro successo. Mai nessuno si accorge del veg-barbatrucco. Se non le avete mai provate, eccovi due indicazioni utili. 

Qui trovate la ricetta del ragù veg e qui la ricetta della besciamella! Ed il gioco è fatto! Una squisitezza.

3Insalata mista da urlo

  • lattuga,
  • germogli di broccoli,
  • mirtilli,
  • uvetta passa.

Provatela e non ne rimarrete delusi!

Veramente un’insalata fresca di colori, sapori ed abbinamenti insoliti.

4Insalata mista di cereali con

  • fagioli,
  • lenticchie,
  • mung,
  • quinoa,
  • riso,
  • grano,
  • semi di zucca
  • con cipolla e limone.

5Hummus di ceci tradizionale

Per la ricetta, potete andare a sbirciare qua.

C’è qualcuno là fuori che ancora non conosce l’hummus? Ve lo dico con il cuore in mano: provatelo e non potrete più vivere senza.

Mia nipote e mia figlia ne sono golosissime!!

6Verdure grigliate in stile italiano:

per le verdure grigliate, sapete certamente come procedere.

Condite con olio EVO, un pizzico di sale integrale, aglio e prezzemolo fresco.

Per i peperoni, vi rimando al post dei peperoni arrostiti.

C’è da leccarsi i baffi.

7Pane integrale di pasta madre con Romero

Questa stupenda pagnotta è ottenuta con farina di grano biologico ed integrale ed è fatta lievitare con la tecnica del “pane senza impasto” per circa 12 ore.

Il pane senza impasto è una soluzione del genere: MAI PIU’ SENZA. E’ il pane che sognano tutti: non devi impastare per venti minuti, non ti occorre la planetaria e viene pronto in un attimo. Miracolo?

No, dai … è tutto merito del panettiere newyorkese, Jim Lahey, proprietario della Sullivan St Bakery. Il pane senza impasto è frutto di un’intuizione rivoluzionaria e semplice: “invece di lavorare il pane, si fa in modo che il tempo lavori al nostro posto“. Qui potete ammirare Jim Lahey nel servizio che gli ha dedicato il New York Times nel novembre del 2006 e qui la ricetta di PandiPane che vi consiglio di andare subito a provare.

89Tabulè di quinoa e di orzo

Il nome tabulè si riferisce ad una preparazione tipica della cucina levantina: di solito di usa come base il burgul, ma nulla vieta di sostituirlo con altri cereali di nostri gradimento e di condirli con prezzemolo, cipollotti e menta tritati fini e con pomodoro e cetrioli a tocchettini, il tutto condito con succo di limone e olio d’oliva.

91Dahl di lenticchie “estilo Papalo”

Ingredienti:

  • ½ kg lenticchie piccole messe in ammollo una notte
  • cipolla e aglio
  • passata di pomodoro
  • latte di cocco con panna
  • foglie di coriandolo e prezzemolo
  • alloro, curry, noce moscata, chiodi di garofano
  • sale marino integrale
  • olio di aguacate. In questa ricetta andrebbe bene anche l’olio di cocco.

Procedimento: tritare cipolla e aglio e farli soffriggere in una miscela di olio e acqua. Aggiungere le lenticchie e lasciarle a fiamma media 5 minuti. Quando appaiono leggermente tostate, versare un paio di cucchiaiate ricolme di passata di pomodoro. Lasciar cuocere a fuoco medio per 20 minuti, rabboccando con passata o acqua secondo necessitá. Quando le lenticchie sono giunte a cottura, salare ed aggiungere il latte di cocco con la sua panna. A fine cottura, quando le lenticchie risulteranno molto tenere, spegnere la fiamma ed aggiungere il coriandolo, un poco di prezzemolo e le spezie. Chiudere con coperchio e lasciare intiepidire, quindi servire.

Se volete, potete provare anche queste due versioni:

Gelato ciocco-banana

Il gelato ciocco-banana è la svolta. Come lo sono tutti i gelati raw: 92basta congelare la frutta matura e, quando viene la voglia, frullarla. Altro che macchine del gelato surriscaldate, mantecatori che sperperano energia e gelati pompati e grassissimi!

Frutta … la frutta matura è la soluzione.

Qui potete trovare due ricettine già pubblicate:

ed il procedimento è davvero semplice, ma così semplice, che il gelato raw è alla portata di tutti.

9394Ed infine i Pasticcini Rawveg

e la Happy Cheese Cake!

Di queste prelibatezze pubblicheremo presto le ricette, ma ci tenevamo a darvi un’idea di quanto sono STRA-BUONI!

AUGURI BELLEZZA da tutta la banda dei Ravanelli. 96

9995_Feliz cumpleaños a ti, feliz cumpleaños a ti, feliz cumpleaños queridissssssssimaa, feliz cumpleaños a ti!

E come sempre, un buon, buon appetito da Ravanello Curioso e Pàpalo y Papalotl!

PS: ci trovi anche su Facebook.

Annunci