Ravanellissimi, come state?

Io posso godere ancora di due giorni di mare e mi gusto un contorno goloso e molto aromatico: il cavolo cinese, prodotto qui a Fuerteventura, stufato nella birra canaria ed arricchito di zenzero e bacche di goji.DSC_7020

Ingredienti per 4 persone:

  • semi-di-cavolo-cinese-granaat1/2 cavolo cinese
  • 1 cubetto di zenzero affettato sottilmente
  • 1/2 lattina di birra
  • una decina di bacche di goji
  • uno spicchio d’aglio
  • olio EVO
  • un pizzico di sale integrale

Tagliare il cavolo a listarelle sottilissime.

In una padella mettere un filo d’olio, uno spicchio d’aglio e le fettine di zenzero e far soffriggere a fuoco vivace. Aggiungere prima la parte del cavolo vicina alla costola centrale e far saltare per un paio di minuti. Salare ed aggiungere le fettine più delicate, quelle della cima. Innaffiare con la birra e lasciar sfumare perun paio di minuti, spargere di bacche di goji e chiudere il coperchio. Spegnere il fuoco e lasciare intiepidire.DSC_7029

DSC_8829Prima di salutarvi, volevo lasciarvi le foto della mia ultima amica: la PITAYA (Hylocereus undatus), che viene coltivata con successo a Gran Canaria. Insieme alla papaya ed al mango, è stata la gradita protagonista di moltissime colazioni ed altrettanti pranzi, merende, cene e spuntini …. DSC_9464

God save the tropical fruit!

DSC_9511

God save the tropical fruit!

DSC_9532

God save the tropical fruit!

Questo frutto bellissimo si coltiva in Canaria nella zona di San Felipe e Bañaderos (Fonte Canaria7), ha un bassissimo contenuto di calorie (36 per 100 gr) e apporta metà della vitamina C di un’arancia. La polpa presenta tipicamente una colorazione bianca, opalescente, rosa o viola, è aromatica e costellata di minuscoli semini neri. Il sapore è leggermente dolce o agro a seconda della varietà. La qualità coltivata alla canarie è del colore viola psichedelico che vedete in foto. Si consuma tal quale e direttamente con un cucchiaino; si suole anche usare in cocktail o bevande.

rav-fb1E, come sempre, un buon, buon appettito da Ravanello Curioso.

PS: ci trovi anche su Facebook.

Annunci