Ravanelli belli, ecco un dolce da festa, una torta da portare ai parenti ed agli amici per conquistarli con una delizia veg da urlo.

Pochi giorni fa mi è stata commissionata dal marito Ravanello per festeggiare il suo compleanno con alcuni amici: che ve lo dico a fare?DSC_5066 L’hanno spazzolata e son pronta ad essere pubblicamente smentita.

Con questo post, inoltre, approfondiamo anche il capitolo delle crostate al cioccolato, inaugurato con la versione “budinosa“!DSC_6779

Occorrente:

1 tortiera da 28 cm

DSC_6815Ingredienti:

  • 1 frolla all’olio di Montersino (ricetta qui)
  • 200 gr di cioccolato fondente bio (per me almeno 85%)
  • acqua qb
  • 200 gr panna di soia bio o latte di mandorle bio qb (qui la ricetta)
  • 400 gr di frutti di bosco freschi bio
  • 1 C di cocco rapè bio

Preparare lo scrigno di frolla e cuocere in forno per 25 min ca a 180/200 gradi; mettere da parte. Mentre la base cuoce, preparare la crema: sciogliere su fiamma il cioccolato fondente, come da indicazioni che già abbiamo visto qui. Aggiungere la panna di soia tutta insieme o il latte di mandorle poco alla volta, fino ad ottenere una crema soda. Spegnere il fuoco: vi risulterà una crema soda, che potrete ulteriormente “gonfiare” aggiungendo poco alla volta dell’acqua come facciamo usualmente per il cioccolato Chantilly; aggiungete e fate assorbire a ogni passaggio fino a quando la crema avrà la consistenza desiderata. Vi ricordo che, se anche apparisse fluida, tenderà a solidificare in fase di raffreddamento.DSC_6832

Versare la crema ganache sulla base e decorare con i frutti di bosco ed una spruzzata di cocco rapè. I frutti di bosco aciduli in questa ricetta si sposano con la dolcezza del cioccolato ed equilibrano la nota grassa della crema.

La crema ganache non ama il freddo perchè tende a solidificare eccessivamente e perdere di morbidezza; potete mantenerla anche per un giorno intero a temperatura ambiente. Se poi dovesse proprio avanzare, cosa di cui dubito, consiglio di metterla in frigorifero per una migliore conservazione.

DSC_6798

E visto che manca davvero poco, auguro un felice e sereno Natale a tutti!

facebookE, come sempre,

un buon, buon appettito da Ravanello Curioso.

PS: ci trovi anche su Facebook.

Annunci