Bentrovati carissimi Ravanelli!

Oggi vi propongo dei simpaticissimi maki realizzati con una ‘finta’ alga nori, o meglio, con una nori ‘apparente’ ottenuta essiccando bucce di zucchine e peperoni, per ottenere un effetto cromatico e visivo a dir poco sorprendente!DSC_3604

Dosi per 2 sfoglie da cui si ottengono 10/12 maki:

  • bucce di 5 zucchine
  • 3 peperoni verdi tagliati grossolanamente

Tritare bucce e peperoni verdi fino a ridurli in purea. Stendere sui ripiani dell’essiccatore ed essiccare per circa 14 ore. Dopo le prime 7, rigirare la sfoglia. Risulta pronta quando è facilmente modellabile senza essere secca. Inutile dire che se avete posto al sole, potete sfruttare il caldo ed i raggi solari.DSC_3483

Il procedimento per ottenere le sfoglie è lo stesso già mostrato per le Cornucopie di mele, i Cannoli di cachi ed i Cannoli di banana e panna di cocco.

DSC_3582Per il ‘riso’ crudista:

  • ¼ di cavolfiore tritato a graniglia condito con
  • 1 C di aceto di riso
  • 1 C di mirin
  • ½ C di succo d’agave
  • 1 pizzico di sale

Mescolare tutti gli ingredienti, assaggiare ed aggiustare secondo gusto.

DSC_3566Per il ripieno:

  • ½ peperone rosso tagliato a julienne
  • una manciata di germogli di soia
  • ½ avocado tagliato a julienne
  • paté di olive nere taggiasche o altra salsa a piacere (per me: salsa ai porcini e melanzane)
  • semi di sesamo

Preparare i maki come da consueto procedimento che potete trovare qui, nella versione cotta, dei Maki con asparagi selvatici e caprino erborinato

collage

Servire accompagnati con una piccola coppetta di tamari o shoyu.

pagina11E vi ricordo che è da poco

uscito il mio nuovo Ebook:

è per tutti,

è gratis

e lo potete scaricare qui!

ravanelloE, come sempre,

un buon, buon appettito da Ravanello Curioso.

PS: ci trovi anche su Facebook.

Annunci