Ravanelli splendenti come state? 

Oggi vi propongo dei dobloni di cavolfiore raw! Sono golosi da matti e vanno a ruba. Meglio prepararne in abbondanza: funzionano benissimo anche come spezza fame o merendina da asporto.3

5000-LikesPrima di passare alla ricetta, vorrei festeggiare con voi un grande risultato di oggi: siamo a 5.000 fan su FB! Vi bacio tutti senza ritegno.

Dosi per circa 30 dobloni:

  • 2 piccoli cavolfiori o 1 grande bio
  • acqua qb
  • 2 c di dado vegetale autoprodotto
  • 3 C di lievito alimentare bio
  • 200 gr di farina di mandorle bio
  • qualche ago di rosmarino bio
  • qualche foglia di salvia essiccata bio
  • 7 pomodori secchi bio
  • 1 C di semi di sesamo neri

Tritare i cavolfiori nel mixer fino ad ottenere una purea densa e liscia: rabboccare con dell’acqua se necessario; mettere tutto in una ciotola. Amalgamare alla purea di cavolfiore il lievito alimentare, la farina di mandorle ed il dado vegetale autoprodotto (in sua assenza va bene del sale fino integrale)

Nello stesso boccale del mixer unire gli aghi di rosmarino, le foglie di salvia essiccata e i pomodori secchi e tritare finemente. Unire all’impasto insieme ai semi di sesamo neri.6

Prendere delle formine tonde da biscotti di circa 4 cm di diametro: sui vassoi dell’essiccatore (o su fogli di carta da forno che andrete a mettere sui termosifoni), appoggiare la formina rotonda, riempirla con un paio di cucchiaini di composto fino ad ottenere un’altezza di almeno 1 cm e 1/2 e compattate. Sfilate con delicatezza la formina ed andate a realizzare tutti gli altri dobloni.

5Essiccare per 24 h a meno di 40 gradi; a metà del tempo, rigirare i dobloni per far fare la crosticina ad entrambi i lati.

rav-fb1E, come sempre, un buon,

buon appetito da Ravanello Curioso.

PS: ci trovi anche su Facebook.

Annunci