Biscotti raw al ciocco-cocco

Cari Ravanelli, bentrovati! Il mese di luglio volge al termine ed il lavoro mi sta travolgendo … di pari passo con la smodata voglia di andare in ferie. A complicare il quadro si aggiunge il mio attuale status di ‘accampata’ in casa: avete presente quelle situzioni in cui a farvi compagnia ci sono solo i muri e gli scatoloni e niente tavoli, niente sedie, niente piani d’appoggio, niente pranzi e cene seduti comodi … per intere settimane? Cucinare, quindi, diventa un’impresa improba!

Unica eccezione allo sfacelo, sono stati questi dolcetti improvvisati in un angolo della cucina; li avevo visti mesi fa e solo oggi vengo a portarveli da questo bel blog, Natura Na Talerzu, con le solite modifiche dettate dai miei gusti personali e dalla disponibilità della mia (disperata) dispensa. WP_20150727_18_19_11_Pro

Per lo strato di cioccolato:

  • 1 e 1/2 T di anacardi tritati finemente (per Tazza, io faccio riferimento a questa)
  • 3 C di carrube in polvere
  • 1 C di cacao in polvere
  • 4 C di sciroppo d’agave
  • 1 pizzico di sale fino integrale
  • 4 C di olio extra vergine di cocco (fuso … che con questo caldo, è già sciolto a temperatura ambiente!)

 WP_20150727_18_20_02_ProPer il ripieno:

  • ½ T di cocco essiccato tritato finemente
  • 1/3 di T di olio extra vergine di cocco (fuso)
  • 4 cucchiai di latte di cocco

Procedimento:

Iniziare a lavorare lo strato di ciocco-carrube: miscelare tutti gli ingredienti in un mixer fino a quando risultano ben amalgamati. Prendere due fogli di carta da forno e riporvi nel mezzo la massa ottenuta: con l’aiuto di un mattarello, stenderla dello spessore di ½ cm. WP_20150726_15_53_40_ProCon un coppapasta rotondo, preparare tanti dischi. Con queste dosi ne vengono circa 12, che permettono di ottenere 6 biscotti. Senza staccare i dischi, riporre la massa stesa in congelatore per 20 minuti.

Nel frattempo preparare il ripieno: nel mixer, amalgamare tutti gli ingredienti fino a quando si forma una palla compatta. Dividere l’impasto in 6 parti uguali e modellarlo a palline.

Prelevare la massa stesa dal congelatore e, aiutandosi con un coltello per non deformare i dischi, staccarli uno a uno e disporli ordinamente su di un ripiano per prepararli alla farcitura. WP_20150727_18_20_44_ProDepositare nel centro di ciascun disco la pallina di cocco e schiacciarla delicatamente: coprire con l’altro disco con cautela. Rimettere per altri 10 minuti i biscotti in congelatore.

A questo punto passarli in frigo, dove si conservano per molti giorni (se ce la fate a non mangiarli tutti). Si consiglia di consumarli il giorno dopo perchè il sapore migliora notevolmente.

anteprima libroNel salutarvi, vi ricordo che è l’uscito il mio ultimo Ebook gratuito, che trovate qui, nella (intuitiva) sezione ‘Scarica gratis i miei libri di cucina’! Ahahahahah.

Vi ricordo inoltre che mi trovate su FB e poichè le ferie sono alle porte, e le porte sono l’unica cosa che mi è rimasta in casa, pubblicherò pochissimo … ma su FB avrete modo di seguire una ricetta nuova al giorno che avrò cura di ripescare dal mio cilindro! :D

ravanelloE come sempre,

un buon, buon appetito da Ravanello Curioso!

PS: ci trovi anche su Facebook.

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.280 follower