Cari Ravanelli vi mando un abbraccio stratosferico in questa giornata piovosa.

Dopo tante proposte raw, eccone una non solo cotta, ma proprio proprio brasata! Neanche a farlo apposta la ricetta è della Regina del Crudo, la mitica Sara Cargnello che tanto trovate citata in queste pagine (per l’originale, vi rimando al numero di novembre 2013 della rivista InformaSi n° 44 a questo link).

Ed ora veniamo alla delizia che vi farà leccare i baffi per molto tempo! carote5

Ecco le dosi che ho utilizzato io per due persone:

  • 1,500 gr di carote
  • 5 scalogni
  • olio EVO qb
  • sale, pepe
  • curry
  • 250 ml di vino rosso
  • 3 C di porcini essiccati tritati finemente
  • 350 ml di brodo vegetale
  • curry
  • olio EVO
  • sale integrale qb
  • pepe qb

Per la salsa:

  • succo di 1 limone
  • prezzemolo
  • 2/3 C di olio EVO

Per accompagnare:

  • purè di patate

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180 gradi.

Pelare gli scalogni a mano od, in alternativa, sbollentarli come da indicazioni della ricetta originale: in una padella adatta ad essere messa in forno, mettere a bollire 2 cm d’acqua. Aggiungere gli scalogni interi e cuocere per un minuto. Scolarli, sbucciarli e svuotare la padella.

carote3

Mettere gli scalogni sul fuoco con 1 C di olio EVO, sale e pepe. Cuocere per 10 minuti fino a doratura delle carote.

Aggiungere gli scalogni, cospargere con curry e continuare la cottura per un paio di minuti a fuoco vivace, mescolando spesso. Sfumare con il vino rosso. Una volta che il vino è evaporato, aggiungere la polvere di porcini ed il brodo e portare a bollore.

carote4Infornare a 180° per 1 ora e mescolare le verdure a metà cottura.

Una volta cotto, preparare un condimento mescolando limone, olio e prezzemolo ed irrorare il brasato. Servire.

 Accompagnare con un purè di patate fumante.

rav-fb1E, come sempre, un buon,

buon appetito da Ravanello Curioso.

PS: ci trovi anche su Facebook.

Advertisements