Ma cosa sarà mai la remolacha? Beh, è proprio la bella e coloratissima barbabietola rossa, bistrattata dai più. Qui alle Canarie si trova anche al supermercato, pronta in vasetti, tagliata a julienne e marinata in agrodolce, ma, potendo, è meglio preparsela in casa. Se poi la arricchite con questa versione di “insalata”, sarà un successo assicurato: la cremosità del cannellino si sposa alla perfezione con il dolce della remolacha e la punta piccante dei capperi. Davvero squisita e consigliata ai detrattori della barbabietola.DSC_4798

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di barbabietola cotta tagliata a julienne
  • 2/3 C di aceto di vino bio
  • 2/3 C di miel de palma (ve l’avevo presentato qui, lo potete sostituire con succo d’acero o malto)
  • 200 gr di fagioli cannellini cotti con il metodo della non cottura
  • una manciata di capperi giganti
  • olio EVO
  • un pizzico di sale integrale

DSC_4817Mettere a marinare la barbabietola con l’aceto ed il miel de palma per qualche ora, in frigorifero. Al momento di servire, unire tutti gli altri ingredienti.

Si presta divinamente per un aperitivo originale od un contorno davvero sfizioso.

rav-fb1E, come sempre,

un buon, buon appettito da Ravanello Curioso.

PS: ci trovi anche su Facebook.

Annunci