Ravanelli cari, oggi vi presento una torta ricca di sorprese, per la quale ringrazio la superlativa Clelia, del seguitissimo blog Ma che bontà! Una torta di barbabietole rosse & cioccolato! Vi spaventa? Dai, siate audaci! Vi prometto che cambierete idea!DSC_5262

DSC_9623Girando sul web, Ravanello ha scoperto che la Chocolate Beet Cake è una torta cucinata un pò ovunque! Provate a vedere qui e qui e qui! Eh eh, quanto viola, quanta barbabietola e quanta sensualità!

Le barbabietole rosse e bollite, Ravanello non le mangia nemmeno sotto tortura, ma le usa spessissimo per le decorazioni rosa shocking! Ma se vi ritrovate in casa una di quelle buste precotte del supermercato e se, guardandola, ognisantissimavolta vi sorge spontaneo l’interrogativo: “ma queste chi le mangia?”, è il momento buono di provare la Chocolate Beet Cake!

La Chocolate Beet Cake ricorda un hot-brownie dal cuore scioglievole, potete ricoprirla di ganache morbida e setosa, in un trionfo di goduria, oppure farcirla con panna vegetale al cacao. Se gustata ancora tiepida è uno sballo garantito oppure, in alternativa, potete scaldare le singole fette al momento … parola di Cle!. E, obviously, dimenticatevi tassativamente di dire che avete messo dentro tutte quelle barbabietole … non se ne accorgerà nessuno!DSC_5310

Per arrivare alla ricetta di oggi ci siamo fatti trascinare dai preziosissimi input di Clelia e dalle ricette inglesi offerte dal web! Il risultato è DIVINO! DSC_9686_

La torta deve rimanere un pò umida ed avere la tipica consistenza semi-cremosa da brownie al fondente.

Procedimento: scaldare il forno a 200° C.

Rivestire con carta da forno una teglia di circa 22/24 cm di diametro.

Ingredienti:

  • 250 gr di farina di tipo 2 o di tipo 1
  • 75 gr di cacao amaro bio
  • 1 bustina di cremor tartaro
  • 1 C di polvere magica d’arancia
  • 100 gr di cioccolato fondente bio
  • 250 gr di barbabietola rossa cotta
  • 10 C di olio di girasole deodorato bio
  • 150 gr di zucchero di cocco (o zucchero integrale bio)
  • 100 ml di latte di riso bio

Per la copertura

Ganache al cioccolato (qui la ricetta già pubblicata):

  • 150 ml di panna veg
  • 100 gr di cioccolato fondente bio

Oppure panna montata al cioccolato:

  • 500 gr di panna vegetale aromatizzata con 3 C di cacao amaro

DSC_5375

Procedimento:

Tagliate grossolanamente la barbabietola e mettetela nel boccale del frullatore con il latte di riso: azionatelo e riducetela in purea. Aggiungete il cioccolato fondente e l’olio e frullate. In una ciotola mescolate farina, cacao, zucchero, polvere d’arancia e bustina di lievito. Unite gli ingredienti liquidi ai solidi, amalgamate per bene e versate l’impasto nella tortiera, in forno già caldo. Fate cuocere per 40-50 minuti. Una volta che la torta ha superato la prova stecchino, mettete a raffreddare su una gratella.

Intanto scegliete la vostra copertura. Se avete optato per la GANACHE, mettendo la panna sul fuoco. Appena arriva a bollore, spegnete, lasciate il pentolino sul fuoco ed amalgamate i rimanenti 100 gr di cioccolato fondente, che avrete fatto a pezzi grossolani; mescolando con dolcezza, in un attimo avrete la vostra cremossissima ganache.

Ricoprite di crema la torta e decorate a piacere.

Si consiglia di gustarla quando è ancora un poco tiepidina, oppure il giorno dopo, quando i sapori si saranno amalgamati a dovere. Nella stagione fredda, si conserva a temperatura ambiente per un paio di giorni, dopodichè è bene farla riposare in frigo.

DSC_5318

Se invece farcite con panna, montatela con l’aggiunta di cacao amaro e decorate la torta. DSC_5223DSC_5287

Se vi garbano, aggiungete fragole e cioccolato fondente in scaglie.

pagina11E vi ricordo che è da poco

uscito il mio nuovo Ebook:

è per tutti,

è gratis

e lo potete scaricare qui!

ravanelloE, come sempre,

un buon, buon appettito da Ravanello Curioso.

PS: ci trovi anche su Facebook.

Advertisements