Ed ecco una nuova ricetta di Pápalo y Papalotl, cuoca Mexicana, sorella Ravanella, che ci propone un goloso risotto di zucchine croccanti, mantecato con dovizia di ingredienti!

Ingredienti per 2 persone affamate / 3 normali

  • 1 T di riso arborio semi-integrale
  • 1 zucchina bio
  • 1/4 di cipolla bio
  • olio EVO bio
  • brodo vegetale qb (per il dado veg, vi rimando al link)
  • burro di noci di macadamia (frullate le noci, aggiungendo un pò d’acqua*)
  • sale integrale qb
  • pepe qb
  • prezzemolo fresco tritato bio qb
  • 1/2 bicchiere di vino bianco (facoltativo)

Ingredienti per il parmiggiano veg

  • 1 T di mandorle
  • 1 c di sesamo
  • 1 pizzico di sale

Procedimento per il risotto

In una pentola capiente far bollire del brodo vegetale: per fare prima si può ricorrere ad acqua e dado vegetale homemade.

Tritare la cipolla e soffriggerla fino a farla imbiondire, aggiungere la zucchina, precedentemente tagliata a rondelle molto sottili e lasciarla soffriggere con brio per un minuto; togliere le zucchine dalla pentola ed aggiungervi il riso per farlo tostare leggermente. Se piace, profumare con del vino bianco e fare evaporare.

A questo punto prendere metà delle zucchine e amalgamarle al riso, aggiungendo, poco alla volta, il brodo vegetale leggermente salato. Cuocere il risotto lentamente, per 35-40 minuti, mescolando ed agitando la pentola continuamente. A cottura ultimata, assaggiare ed aggiustare di sale, se necessario.

Spegnere il fuoco ed incorporare le zucchine tenute da parte; aggiungere un cucchiaio di burro di noci di macadamia, mantecando bene; lasciar riposare per un paio di minuti.

Nel frattempo tritare del prezzemolo fresco ed usarlo per donare una nota fresca al risotto; impiattare e cospargere il tutto di generoso Parmigiano Veg.

Realizzazione del Parmigiano veg: mettere a bagno le mandorle una notte. La mattina successiva scolarle e tostarle in una padella e lasciare raffreddare in una ciotola. Tostare anche il sesamo e ripetere l’operazione di raffreddamento. Unire i due ingredienti e frullarli insieme per pochi secondi; con l’aiuto di un cucchiaino, pulire le pareti del boccale, spingendo il trito verso il basso e frullare nuovamente per pochi secondi.

Ripetere l’operazione finché il parmiggiano veg non ha raggiunto la consistenza desiderata. In ultimo, aggiustare di sale e frullare un’ultima volta. Si puó condervare in frigorifero anche vari giorni, purchè chiuso in un contenitore di vetro con tappo ermetico.

Buen provecho … con Pápalo y Papalotl !

PS: ci trovi anche su Facebook.

Per la realizzazione del burro, vi rimando a questo bellissimo video di Simone Salvini, dove ne spiega la realizzazione, tra mille altri interessanti spunti:

Annunci